Archivio del mese di

dicembre 2017

Una nuova dimensione in politica

postato il 11 Dic 2017
Una nuova dimensione in politica

Terza puntata

Dunque si vota il 4 marzo ma Gentiloni non si dimette e oggi si dice che queste elezioni saranno “primarie della nazione” dopo 5 anni in cui si sono succeduti prima di lui Letta e Renzi, sempre PD, perché nessuno avrebbe i numeri per fare un governo e si andrebbe prima dell’estate a rivotare come ci spiega Berlusconi. Nel 2008 c’era la stessa situazione in cui si diceva che nessuno avrebbe vinto e si sarebbe tornati subito al voto ed invece Berlusconi vinse a sorpresa. Nell’ultimo anno e mezzo fu scalzato dall’Ue a favore di Monti, imposto con il beneplacito di Napolitano. Quindi proseguiamo il confronto senza affanno amiche mie.Continua

Pubblicato in: Donne, Europa, Istituzioni, politica

Grazie amiche mie: abbiamo le basi per prendere il palazzo

postato il 9 Dic 2017
Grazie amiche mie: abbiamo le basi per prendere il palazzo

Sono veramente commossa e meravigliata di tutti i commenti che avete pubblicato sul mio post di ieri: vi ringrazio e rispondo immediatamente intanto che, come si dice, il ferro è caldo.

Come vi confessavo in uno dei miei appelli tristi che hanno indotto molte di voi ad accettare il mio invito accorato a commentarmi, sto leggendo un libro di maschi, consigliatami dall’amica Rossana Becarelli: ” Ecologia del diritto – scienza, politica, beni comuni” di Fritjof Capra e Ugo Mattei.  Quest’ultimo l’abbiamo invitato  al nostro seminario Costituzione, comunità e diritti insieme ad altri... Continua

Pubblicato in: Donne, Istituzioni, politica,

libere e differenti ma fuori dalle istituzioni e dalla politica?

postato il 7 Dic 2017
libere e differenti ma fuori dalle istituzioni e dalla politica?

Sono giorni di depressione e ribellione alternati questi, per una vecchia politica femminista come me.

Uno dei tanti commenti facebook di questi giorni, tra il varo di liberi e uguali e il ritiro di Montanari e Pisapia, mi ha riportato indietro di anni: Ritanna Armeni si è chiesta: “forse alle donne la politica non interessa… l’autoesclusione al momento è più forte della misoginia che pure c’è. Le donne non sono presenti nei partiti e nel dibattito pubblico perché scelgono istintivamente e programmaticamente di fare altro. E perchè non hanno tempo per le cose inutili e la politica oggi è, tutto sommato, abbastanza inutile. Da qui sarebbe bene  cominciare  a discutere.” Le sue parole hanno sollevato... Continua

Pubblicato in: Donne, Istituzioni, politica,