Archivio del mese di

Maggio 2019

Biennale donna a Trieste e oggi

postato il 29 Mag 2019
Biennale donna a Trieste e oggi

Sono arrivata alla domenica del voto carica di speranza anche grazie alle due giornate precedenti passate con le amiche ecofemministe a Trieste, nel Magazzino 26 del Porto Vecchio, recuperato grazie alla capacità politica di Antonella Caroli, già autorità portuale, che ha saputo evitare una speculazione edilizia che avrebbe distrutto gli edifici del porto dell’impero austroungarico, di grande valore architettonico e storico. I locali erano in gran parte occupati dalla splendida mostra internazionale d’arte femminile, che la  direttrice Barbara Fornasir ha curato fino ad una settimana fa, incurante del male che l’ha portata alla morte. Per questo Gabriella... Continua

Pubblicato in: Ambiente, Donne, Europa, politica,

Una rivoluzione necessaria

postato il 20 Mag 2019
Una rivoluzione necessaria

Ritrovo amiche e amici vecchi e nuovi a Pescara, mentre corro con Edvige dal bar dove Cinzia Rossi fa una campagna elettorale individuale, e quantomeno eccentrica per il Comune, alla festa per gli ottanta anni di un intellettuale molto conosciuto, che raccoglie il meglio della storia di sinistra (di giovani non ne vedo) di questa città, passando per la pineta dannunziana, da lei e gli ecologisti salvata grazie all’aiuto della Pezzopane.

Sono passati trentatre anni da quando ci sono stata la prima volta, in occasione del convegno ecologista: “La terra ci è data in prestito dai nostri figli” dove si stava preparando la presentazione delle Liste Verdi alle politiche in cui, subito dopo Chernobyl, fui eletta la prima volta in... Continua

Pubblicato in: Donne, politica,

terra di lei

postato il 11 Mag 2019
terra di lei

Sto leggendo con gran piacere il libro Terradilei (herland) dove nel 1915, Charlotte Perkins Gilman scrisse la prima utopia femminista della nostra etá. Un libro ironico e divertente che critica la societá patriarcale e mette in rilievo l’insensatezza, oltre che l’ingiustizia, a cui le donne sono costrette. E’attualissimo purtroppo anche oggi ed é impressionante scoprire come lei immaginasse una comunitá autosufficiente, da duemila anni di sole donne, discendente da una sola madre, vivere felice proprio perché lontana da quella presunta civiltá in cui viveva lei, dove gli uomini, a cominciare dal padre, dal marito e dal medico curante, la stavano conducendo alla pazzia (ne parla nel libro ‘la carta da parati... Continua

Pubblicato in: Ambiente, Donne,

Dalla Sardegna, passando per l’Europa: maggio ecofemminista

postato il 3 Mag 2019
Dalla Sardegna, passando per l’Europa: maggio ecofemminista

Ricevo sempre da donne gli stimoli più interessanti per capire come procedere. Da donne molto diverse tra di loro, in situazioni territoriali differenti, ma che si riconoscono come me nella politica ecofemminista.  A metà aprile sono stata ad Atzara, ospite di Rossana Piredda, alla iniziativache ha organizzato con Monica Lanfranco per il 25 anni della rivista Marea. Abbiamo discusso di molte questioni, sono stati presentati molti libri, abbiamo cantato e ballato intorno al fuoco, con il ritmo martellante delle TamburA Battenti come potrete vedere se volete  documentarvi in questo link che raccoglie Continua

Pubblicato in: Ambiente, Donne, Europa, Istituzioni, politica,