Sesso a pagamento per politici di destra e di sinistra

postato il 28 Ott 2009
Sesso a pagamento per politici di destra e di sinistra

Naturalmente per politici maschi. Sovente accompagnato da coca. E da ricatti.

Cristina Alicata su facebook parla di ipocrisia maschile, dice che il pagamento delle prestazioni sessuali agevola la prostituzione e che l’avvertimento di Berlusconi è un ricatto. Che politici, attori e calciatori dovrebbero fare un bel coming out collettivo per sottrarsi ai ricatti.
Io direi che Berlusconi copre un ricatto anzichè denunciarlo come un Presidente del Consiglio dovrebbe fare immediatamente preoccupandosi del fatto gravissimo che sia orchestrato da 4 carabinieri in carica.
Suggerisce di fare una lista nuova in Lazio con donne e giovani

Marzia Ventimiglia invece invita ad una terapia di gruppo su “Effetti del potere: stress e sesso border line”.

Silvia Ricordy sostiene che il fatto che Berlusconi abbia informato Marrazzo è gravissimo e ne spiega i motivi nella commistione di interessi tra informazione, potere economico, potere politico e istituzioni e dubita che in Italia ci siano ancora le condizioni per recuperare una convivenza civile e democratica, un corretto rapporto tra potere e istituzioni.
Nella casta vige probabilmente questo gentlemen’s agreement, salvo poi farlo saltare quando la lotta si fa dura.

Mi sto annoiando di tutto questo indagare uomini di potere e i loro vizi, sia di quelli che perseverano sia di quelli che si pentono e piangono. Sia di quelli che preferiscono le prostitute che quelli che preferiscono le trans. Sia di quelli che restano ben saldi sulle loro poltrone che di quelli che crollano e si dimettono.

Il problema di cui dobbiamo parlare è: questa sessualità maschile, che ad altri livelli produce violenza ma che comunque considera sempre il corpo dell’altra un oggetto come si può accompagnare con la passione per cambiare il mondo? Sessualità è l’istinto vitale, politica è agire per cambiare il mondo.

Possiamo invitare chi è al potere di tornarsene a casa se non sa cos’è l’amore e il rispetto per la persona con cui si fa sesso e tutti gli uomini a chiedersi a cosa porta questo modello di relazioni che trovano così facile da seguire?

Pubblicato in: Donne, Istituzioni, politica,
Commenta

Lascia un commento