Archivio del mese di

Agosto 2022

Si litiga e si saltella di qua e di là

postato il 11 Ago 2022
Si litiga e si saltella di qua e di là

Siamo già in campagna elettorale nella massima confusione per chi sta fuori dal palazzo. Cioè per noi che siamo governati da una classe politica che non ci rappresenta, che ora fa e disfa sulla base dei collegi ridefiniti per il taglio dei parlamentari, che questa legge elettorale, il rosatellum, proporzionale e uninominale insieme, impone con alleanze improvvisate. E firme certificate a gogo per chi non è così fortunato da possedere, o comprare un simbolo che Tabacci ad ogni tornata vende a chi lo candida. Dobbiamo ringraziare Rosati che nel Pd governato da Renzi ci ha imposto questa legge facendo vincere Conti e Salvini. E ora temo che farà vincere la destra. Complimenti ai grandi strateghi che si definiscono democratici e progressisti... Continua

il mio importante compleanno

postato il 4 Ago 2022
il mio importante compleanno

compiere ottanta anni in buona salute, con le amiche del Castelletto che mi festeggiano e fanno il bagno con me in questa acqua, amici e amiche della rete che da questa mattina all’alba mi fanno gli auguri, già almeno quattrocento a quest’ora su Fb, mail, messenger e ovunque è felicità. Vorrei ringraziarvi uno per una ma lo faccio subito qui per la contentezza.

Se si aggiunge che stasera ceneremo sulla punta di San Bernardino, sotto un pergolato pieno d’uva con Piero, mia figlia Paola e le mie nipotine ormai grandi, l’una appena maggiorenne che ha lasciato le sue amiche in Sardegna per venire a festeggiare la nonna, e la piccola covidosa che si è negativizzata giusto in tempo per esserci anche lei, è... Continua

Pubblicato in: Ambiente, Donne, politica, salute,

cosa vogliamo noi ecofemministe

postato il 2 Ago 2022
cosa vogliamo noi ecofemministe

Oggi abbiamo lanciato questo documento che spero interessi, vogliate commentare e diffondere.

Ci rivolgiamo alle donne e agli uomini che disertano il patriarcato e che, in tutte le formazioni che si presenteranno, vorranno il voto di tante donne (e anche uomini) che da tempo si astengono perché non rappresentate.

Siamo interessate a ricevere le vostre considerazioni e continueremo il confronto durante la campagna elettorale.

Abbiamo vissuto due anni di pandemia e pensiamo che qualsiasi emergenza possa essere gestita attraverso responsabilità condivise tra istituzioni e cittadinanza, con le pratiche dell’informazione e della partecipazione senza ricorrere a forme autoritarie che non hanno alcuna utilit... Continua