Archivio dell'anno

2021

Come si viveva prima

postato il 31 Dic 2021
Come si viveva prima

Mi rendo conto che nei miei pensieri si fa strada il pessimismo man mano che crescono i contagi e la confusione di chi dovrebbe dare indicazioni chiare. Basta leggere i miei post degli ultimi mesi per rendersi conto di come di pari passo alle delusioni “sempre peggio?” sia cresciuta l’empatia e la voglia di cercare le persone fragili mentre riconoscevo la mia fragilità. Ho costruito la mia vita sull’immagine di una me forte, capace di ribellarmi alle ingiustizie e alle oppressioni, alle predazioni e alle chiamate alla complicità dei maschi e delle cucce calde, come le chiamava Alex, i piccoli recinti dove ricercare false sicurezze che tranquillizzano al prezzo di tradire le nostre radici collettive. Due anni fa, qualche mese prima... Continua

Pubblicato in: Ambiente, Donne, politica, salute,

Come vanno le cose in Italia

postato il 11 Dic 2021
Come vanno le cose in Italia

Appena sveglia stamane ho letto questa lettera pubblicata da Loredana Lipperini che ringrazio. Ma non mi basta più meditare e denunciare. E tantomeno dare solidarietà. Voglio che si inverta la situazione. Urge raggiungere la certezza collettiva del cambiamento che il bel commento di Daniella Ambrosino, amica stimata da tanti anni, esprime rispetto al mio ultimo post “Sempre peggio” Le tre donne che nomina andranno coinvolte e appoggiate, ma anche tante altre.

Grazie Loredana per questa testimonianza che hai condiviso ma grazie soprattutto alla sorella che l’ha resa pubblica. Dobbiamo coinvolgere le elette, a cominciare dalla Valente che presiede la commissione contro le violenze e i femminicidi, le magistrate... Continua

Sempre peggio?

postato il 9 Dic 2021
Sempre peggio?

Neve neve neve tutto il giorno che mi ha inseguita. Vista la giornata festiva ero corsa a Bosco per salutare mio nipote e mio figlio che portano il mio cognome su decisione di mia nuora. Noi nonni ci siamo coccolati Victor, che ormai è diventato grande avendo compiuto da qualche giorno un mese, mentre i genitori ci preparavano una ricca colazione a base di crèpes. Quando ha cominciato a reclamare la sua poppata abbiamo dovuto tornarcene a casa mentre tutto si imbiancava e i paesaggi, fino a ieri colorati dall’autunno. si adeguavano alle cime con il mantello bianco che ci rincorreva mentre scendevamo in pianura. Un pomeriggio sotto il piumone a leggere, scrivere e interrompere per affacciarsi e goderci lo spettacolo, spiluccare qualche... Continua

PNRR Halfofit

postato il 30 Nov 2021
PNRR Halfofit

Stamane ho seguito con interesse l’iniziativa di Period #datipercontare perché, tra le relatrici c’erano donne con cui ci siamo relazionate in questo anno. Avevamo appena diffuso il nostro manifesto ecofem che prevede tra i primi obiettivi il 50% dei fondi europei per contrastare le catastrofi ambientali, fronteggiare la pandemia e risollevare economia, alle donne. Sono state protagoniste nella cura sia sul lavoro che in casa, con molte ore di lavoro non retribuito che chiediamo di riconoscere nei Pil degli Stati sin da Pechino, 26 anni fa. Oxfam ne ha calcolato il valore lo scorso anno in 11mila miliardi di dollari: per questo i governi non hanno mai mantenuto le loro promesse!

In tante abbiamo preteso dalla Commissione europea... Continua

Donne e migranti per l’Europa e il mondo

postato il 25 Nov 2021
Donne e migranti per l’Europa e il mondo

Come sempre il 25 novembre mi rifiuto di celebrare l’uccisione violenta e gli stupri di tante sorelle che continuano impuniti ogni giorno nel nostro paese e nel mondo. Le loro ferite e il loro dolore sono tutte in me e, quotidianamente, da una vita, con le mie compagne ecofemministe di strada e di rete, grazie alle tante attiviste che operano nei centri antiviolenza mistrattati e mai ascoltati e finanziati come si dovrebbe, tentiamo di rovesciare il paradigma patriarcale che le ha sollecitate e permesse e lo sviluppo predatore e insostenibile che ha distrutto le risorse e le specie della terra per assicurarsi potere e ricchezza. Ma come dicono le giovani leader di FFF, non ho intenzione di dare spazi a bla, bla, bla, né di uomini né... Continua

Pubblicato in: Diritti umani, Donne,

Blabla dei grandi, femminicidi e infanticidi.

postato il 18 Nov 2021
Blabla dei grandi, femminicidi e infanticidi.

Post Cop 26 e G20 italiano senza futuro rispetto alla situazione internazionale, ai profughi e ai migranti che cercano scampo da guerre e da disastri climatici, Afgane in primis, e alla catastrofe ambientale ormai in atto. Post elezioni deludenti come prevedibile visto che pressochè tutti i sindaci, di sinistra e di destra, sono maschi, lottizzazione nelle nuove nomine Rai dove la promozione di donne, che salutiamo con soddisfazione, è anche un alibi per penalizzare e ridisegnare la distribuzione di poteri tra partiti nelle segrete stanze.

Già nel mio precedente post avevo messo insieme fragilità e determinazione, ferite e amore, solidarietà e tradimento, empatia e violenza, speranze e paura. In un quadro di uragani mediterranei... Continua

Tre donne e un intervento

postato il 13 Nov 2021
Tre donne e un intervento

Sono stata dimessa due giorni fa e forse sono uscita da un incubo durato due anni. Le probabilità di superare questo stato invalidante a cui mi portava il mio cuore, con i suoi sbalzi da 60 a 177 battiti, all’inizio erano del 50%. Il Rizzoli di Ischia che mi aveva fatto la prima diagnosi quando ero svenuta, e il cuore si era fermato, alla fine di una bellissima giornata a Sant’Angelo, dopo terme, mercatino, camminata e bagni, mi aveva sbattuto nella categoria dei cardiopatici, con tutte le incertezze tra invalidità e morte che porta come possibilità. L’agitazione di chi mi attorniava mentre aspettavo l’autoambulanza contrastava con la tranquillità cosciente di una che resuscitava avendo provato l’anticamera della morte.  ... Continua

Tra G20, Cop26 e noi ecofem

postato il 1 Nov 2021
Tra G20, Cop26 e noi ecofem

Ho ascoltato la conferenza finale di Draghi che, a differenza di Guterres e Biden che hanno dichiarato la loro insoddisfazione, ha affermato che il vertice G20, durato un anno di lavoro degli sherpa e conclusasi ieri con la fotografia dei partecipanti che buttavano la monetina nella fontana di Trevi, è stato un successo perché “mantiene i nostri sogni, prende impegni e provvedimenti importanti, stanzia notevoli risorse. Oggi condividiamo obiettivi e ambizioni significative: 0 emissioni a metà secolo, e l’obiettivo di 1,5° è riconosciuto come scientificamente valido. Entro il 2021 finiranno i finanziamenti ai fossili. Saremo giudicati per quello che faremo e non per quello che diciamo.”

Il G20 di Roma si è concluso con... Continua

Carica altri articoli
Chiudi

Un'esperienza su misura

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previa acquisizione del consenso, cookie analitici e di profilazione, di prima e di terza parte. La chiusura del banner comporta il permanere delle impostazioni e la continuazione della navigazione in assenza di cookie diversi da quelli tecnici. Il tuo consenso all’uso dei cookie diversi da quelli tecnici è opzionale e revocabile in ogni momento tramite la configurazione delle preferenze cookie. Per avere più informazioni su ciascun tipo di cookie che usiamo, puoi leggere la nostra Cookie Policy.

Cookie utilizzati

Segue l’elenco dei cookie utilizzati dal nostro sito web.

Cookie tecnici necessari

I cookie tecnici necessari non possono essere disattivati in quanto senza questi il sito web non sarebbe in grado di funzionare correttamente. Li usiamo per fornirti i nostri servizi e contribuiscono ad abilitare funzionalità di base quali, ad esempio, la navigazione sulle pagine, la lingua preferita o l’accesso alle aree protette del sito. Comprendono inoltre alcuni cookie analitici che servono a capire come gli utenti interagiscono con il sito raccogliendo informazioni statistiche in forma anonima.

Prima parte1

cm_cookie_lauracima