Archivio categoria:

Esteri

Non violenza, massacri e lotta continua

postato il 16 Gen 2023
Non violenza, massacri e lotta continua

Ieri un missile su un condominio di Dnipro è l’ultima strage putiniana che ha causato decine di morti e di feriti gravi in una guerra senza fine. Il commento di Putin: “tutto procede come previsto”, Fa dire al suo portavoce: “noi non colpiamo obiettivi civili”. Massacri, torture, stupri ed esecuzioni in Iran e islamisti contro cattolici, in Africa, in Nigeria bruciato vivo un prete e in Congo l’Isis butta una bomba su una chiesa. In Burkina Faso 50 donne rapite, come purtroppo succede non di rado.

Femminicidi nel nostro paese, mascherati da un titolo che li nasconde: omicidio/suicidio a Trani e a Roma dove la donna impaurita dal litigio a tavola che si nasconde viene invitata ad uscire con il... Continua

Pubblicato in: Donne, politica,

bilancio di fine anno

postato il 29 Dic 2022
bilancio di fine anno

Faccio più fatica dello scorso anno a tirare le somme di un anno che mi ha dato tanta tenerezza e tanta amicizia sul piano famigliare e privato ma troppe delusioni e sconcerto su quello pubblico. Per una come me, che ha sempre tentato di mettere in comunicazione i due piani che mi hanno coinvolta in tutta la mia vita, diventa difficile oggi trovare connessioni, e anche continuità con il passato, e ogni tanto affiora una tentazione che non ho mai avvertito, neanche nei periodi più bui e difficili. Quella di fuggire da ogni coinvolgimento politico e di chiudere tante relazioni che hanno perso totale interesse per me.

Conterà di certo il passaggio della soglia di ottantenne e il fatto che ho ricominciato a scrivere. Che mi sono... Continua

Pubblicato in: Donne,

dove iniziare?

postato il 8 Dic 2022
dove iniziare?

Discorso pronunciato da Annie Ernaux il 7 dicembre 2022 a Stoccolma (Svezia)

Traduzione automatica da https://www.livreshebdo.fr/article/le-discours-dannie-ernaux-stockholm

“Dove iniziare ? Questa domanda me la sono fatta decine di volte davanti alla pagina bianca. Come se dovessi trovare la frase, l’unica, che mi permetterà di entrare nella stesura del libro e toglierà subito ogni dubbio. Una specie di chiave. Oggi, per affrontare una situazione che, passato lo stupore dell’evento – “sta succedendo davvero a me?” – la mia immaginazione mi presenta un terrore crescente, è la stessa necessità... Continua

Pubblicato in: Donne,

Complici di morti: donne che ci salveranno

postato il 29 Nov 2022
Complici di morti: donne che ci salveranno

“Abbiamo sbagliato e chiediamo scusa” Chi abdica questo sistema non versa lacrime di coccodrillo in cordoglio ma dice questa frase, suggerita da un giornalista indignato su La7, durante l’intervista al sindaco di Lacco Ameno, che già ieri mi aveva fatto una pessima impressione. Poi, come dice e ha fatto Renzo Piano a Genova, “adesso curiamola”. Un’isola distrutta dall’incuria e dall’abusivismo, come del resto la stragrande parte del nostro territorio, fragile e bellissimo, al centro dei rischi aumentati in modo esponenziale dalla inarrestata crisi climatica.

I condoni creano consenso e illusoriamente portano risorse alle casse dello Stato, in realtà le spese dovute per affrontare... Continua

UOMINI COMPLICI

postato il 25 Nov 2022
UOMINI COMPLICI

Date come quella di oggi vorrei dimenticarle. Di fronte al dolore immenso delle sorelle che hanno subito direttamente o indirettamente stupri, violenze e maltrattamenti preferisco da anni il silenzio piuttosto che le celebrazioni ufficiali o gli scritti di circostanza in rete. Reggo meglio sarcasmo e ironia. Dipende sicuramente dai miei ottanta anni, i primi quindici dei quali esclusi perchè allora si rimaneva bambine a lungo e nella mia famiglia sono cresciuta senza paure, nonostante tre anni sotto i bombardamenti di cui ho qualche immagine che non so se reale. Da quando ho capito non ho mai smesso di ribellarmi e credere che prima o poi ce l’avremo fatta. E di stare male ogni volta, e indignarmi.

Ho provato poche volte... Continua

Oggi c’è speranza

postato il 10 Nov 2022
Oggi c’è speranza

Per questo riprendo a scrivere dopo giorni di silenzio, quando mi era sembrato di affogare in un mare di violenza e ignoranza, proprio quando cominciavamo a parlare di diserzione dal patriarcato al grido “donne, vita e libertà”, trascinate dal coraggio delle sorelle iraniane e curde, sarawi, mapuche, guatemalteche, afroamericane, indiane riunite a Berlino nella conferenza internazionale per “illuminare l’oscurità creata dal sistema degli uomini” grazie a un patrimonio di lotte “che dura da cinquemila anni” e la determinazione a combattere “sessismo, razzismo, estrattivismo e colonialismo. Per questo hanno... Continua

analisi del voto

postato il 29 Set 2022
analisi del voto

Col 43,79% il centrodestra prende 235 seggi.
Col 41,56% il centrosinistra + M5S ottengono 131 seggi.

E’ il risultato prodotto dalla vergognosa e antidemocratica legge elettorale Rosatellum voluta da Matteo Renzi che porta il nome di Rosato infatti. E che i successori di Renzi (Martina, Zingaretti e Letta) non hanno mai voluto modificare. Il Pd ha votato no alla prima lettura sul taglio dei parlamentari, perchè stava all’opposizione con Zingaretti. Provvedimento proposto dai 5 stelle che stavano al governo con la Lega. L’approvazione finale alla Camera, avvenuta nell’ottobre 2019, ha visto il voto favorevole del PD appena arrivato al governo un mese prima. Entrambi i partiti hanno promesso il... Continua

Troppi morti. Quali responsabilità?

postato il 19 Set 2022
Troppi morti. Quali responsabilità?

Nelle Marche sotto una ennesima catastrofe ambientale contano morti e danni mentre i sindaci denunciano di aver ricevuto dalla protezione civile solo una vaga allerta gialla e si scoprono i miliardi stanziati da circa venti anni per l’assetto idrogeologico del territorio mai utilizzati o utilizzati male. Una storia che si ripete dopo ogni disastro “naturale” con il senno di poi che non individua mai colpevoli reali e sbagli politici grossolani. Nessuno che faccia autocritica di tutti i molti politici vecchi che si ripresentano con nuovi nomi o nuove coalizioni anche in questa tornata elettorale.

Uno studente diciottenne muore durante uno stage sotto pesanti lastre senza che nessuno abbia fatto controlli e preteso sicurezza... Continua

Pubblicato in: Ambiente, Donne, Lavoro, politica,
Carica altri articoli